Formazione Finanziata – quante occasioni perse dalle aziende ignare!

Formazione Finanziata,

quante occasioni perse dalle aziende ignare dei vantaggi di cui potrebbero usufruire dal versamento mensile delle proprie tasse all’INPS.

Dal 1978 le imprese che hanno contratti di natura privata, versano tramite l’INPS (per i propri dipendenti a tempo determinato e indeterminato e dirigenti inquadrati come dipendenti ) una Indennità di disoccupazione involontaria, totalmente a carico del Datore di lavoro e dal 1999 le imprese versano a favore dell’INPS una quota, pari allo 0.30% del monte salari dei propri dipendenti, da destinare alla formazione continua dei lavoratori occupati (Legge n. 388 del 23 dicembre 2000 Art. 18).

Dopo tre anni di inutilizzo di questo contributo versato all’INPS per la formazione dei lavoratori, l’importo totale accumulato viene destinato ad altri usi dello Stato e il Datore di lavoro ignaro, continua con i propri versamenti mensili e con gli eventuali costi extra per l’azienda per quanto concerne la sicurezza sul lavoro dei propri dipendenti.

Le imprese che aderiscono alla Formazione Finanziata proposta dal 626 School S.r.l. , hanno l’opportunità di utilizzare lo 0,30% del monte contributivo obbligatorio versato all’INPS, per la formazione continua dei propri dipendenti/collaboratori, senza alcun aggravio di costi per l’impresa.

Chi non aderisce al fondo continuerà comunque a versare all’INPS lo 0,30% del monte contributivo obbligatorio per ciascun lavoratore e pagare a parte la formazione sulla sicurezza per i propri dipendenti.

Richiedi maggiori informazioni in merito contattandoci ai seguenti recapiti:
indirizzo e-mail:  info@626school.it
oppure chiama ai seguenti contatti telefonici:
Numero verde: 800.089590
Sede 626 School S.r.l. Cagliari:  tel. 070/781090
2017-11-30T13:56:50+00:00 31 marzo 2017|In evidenza, Magazine, Servizi|